Dr Pierre Marie JUGNET.
example

ROTTURA DELLA CUFFIA DEI ROTATORI

La rottura della cuffia dei rotatori è una patologia molto frequente. Essa insorge negli adulti con più di 40 anni ed è causata da una patologia degenerativa dei tendini o/e da traumi (shock diretto, stiramento, lussazione). Una diagnosi rapida evita conseguenze dolorose. Il suo trattamento consiste in una riparazione della lesione mediante artroscopia, sotto anestesia generalmente locale, con un ricovero molto breve (2-3 giorni).

example


rupture de la coiffe

La riparazione della cuffia consiste nel reinserimento del tendine rotto nella sua posizione anatomica, al fine di riacquistare la sua funzione. Questa operazione è realizzata in artroscopia, ossia senza aprire la spalla e accedendovi attraverso piccoli fori della grandezza minore di 5 mm circa. L’artroscopia rispetta così tutte le strutture anatomiche e permette di accedere alle articolazioni senza aggredire i muscoli ed i legamenti. Questa tecnica presenta dunque vantaggi comprovati in rapporto alla chirurgia tradizionale “a cielo aperto”.
-Cicatrici più o meno apparenti
-Nessuna lesione muscolare
-Recupero funzionale più rapido
-Poco o nessun sanguinamento
-Rischio di infezioni minimo

Video

Animation

 

Tante piccole incisioni di 5 mm, ciascuna realizzata attorno alla spalla. Un’artroscopo, ossia una piccola telecamera, viene introdotto tramite queste incisioni per visualizzare le articolazioni ed in particolare la rottura dei tendini. Altri piccoli strumenti vengono introdotti tramite le incisioni restanti, per la realizzazione dell’operazione chirurgica. L’intervento dura mediamente 45 minuti e richiede un ricovero di 2 o 3 giorni. Esso è realizzato con anestesia locoregionale o totale. È il vostro anestesista che deciderà con voi l’anestesia migliore, in funzione del vostro stato di salute.

Un’elemento importante sta nell’assenza di dolore dopo l’intervento, grazie a l’utilizzo regolare di siringhe elettriche che diffondono automaticamente un insieme di sostanze analgesiche ad efficacia provata. I risultati di questa tecnica sono riconosciuti per essere benefici, poiché consentono di riscontrare un sollievo dal dolore ed un miglioramento della funzione a livello della spalla in più del 90 % dei casi.

Le tempistiche per la scomparsa del dolore variano molto a seconda dello stato preoperatorio e delle differenti tipologie di rottura del tendine. Il recupero completo della mobilità e della forza muscolare sopraggiunge in generale tra i 3 ed i 6 mesi.

Ce site est exclusivement déstiné à l'information des patients ou de leur entourage, les informations délivrées ici ne peuvent en aucun cas remplacer une consultation........