Dr Pierre Marie JUGNET.
example

LA CHIRUGIA DELLE LESIONI AL MENISCO

Le lesioni al menisco sono frequenti ed interessano l’intera popolazione. Queste possono essere traumatiche e/o degenerative, provocando dolori, blocchi ed emorragie. Il trattamento è semplice e consiste in una resezione o una sutura, realizzate sotto anestesia locale articolare ed in chirurgia ambulatoriale. Il trattamento artroscopico permette un ritorno molto rapido alle regolari attività.


example

 

lesion meniscale


 

 

La regolarizzazione del menisco:

Attualmente, il 90% delle lesioni dei menischi sono trattate con regolarizzazione meniscale. Si tratta di una semplice asportazione della parte del menisco rovinata. 

Tale intervento dura in media 20 minuti.
Esso viene effettuato nel 70% dei casi sotto anestesia locale pura. A volte, sono consigliabili  una neuroleptoanalgesia o una diazanalgesia. Si tratta di un’iniezione di bendodiazepina o di morfina, che permette una leggera sedazione, in caso di intolleranza dell’anestesia locale.
Non è necessario alcun laccio emostatico alla radice della coscia.

 

Diapositiva della regolarizzazione del menisco:

   

  • ffVideo. 1 Visualizzazione della lesione del menisco
  • ffVideo. 2 Resezione della lesione del menisco con pinza e rimozione dei detriti residui
  • ffVideo. 3La resezione e il livellamento del menisco possono essere fatti per mezzo di shaver

 


Le riparazioni del menisco:

la sutura di uno strappo al menisco è possibile se la lesione del menisco stesso risiede vicino alla sua inserzione periferica e se è situata sul lato verticale longitudinale. Questa sutura viene effettuata secondo le stesse modalità della regolarizzazione del menisco.

Tecnicamente, l’utilizzo di un ancora riassorbibile permette di legare i fili della sutura. La riparazione del menisco è indicata soprattutto nei soggetti giovani e nei soggetti che presentano una lesione del menisco dovuta dalla rottura del Legamento Crociato Anteriore. La sutura del menisco sul ginocchio stabilizzato permetterà dunque una ripresa ed una cicatrizzazione favorevoli nelle condizioni migliori, non solo del legamento crociato ma anche dell’apparato del menisco. Dopo 3 settimane è previsto un incontro con il Dottor JUGNET, che Clémence, la sua segretaria, vi avrà già fissato durante la visita precedente l’intervento chirurgico. In caso contrario, non esitare a contattarla.


La ripresa delle attività funzionali normali e non costrittive può essere prevista dopo 3 settimane in caso di resezioni del menisco, dopo 6 settimane in caso di sutura del menisco isolato, a partire dal terzo mese in caso di chirurgia del Legamento Crociato Anteriore. La ripresa dello sport deve attendere la sesta settimana per le resezioni del menisco. Per gli altri interventi, questa ripresa non può essere effettuata prima di 3 mesi, anche se tutto dipende dallo sport intrapreso e dalla volontà del paziente. La decisione viene presa dunque con il chirurgo, che valuterà caso per caso.

Ce site est exclusivement déstiné à l'information des patients ou de leur entourage, les informations délivrées ici ne peuvent en aucun cas remplacer une consultation........